• Elisa

La qualità dei trasformati dal nostro punto di vista

Aggiornato il: gen 25

E' semplice dire "produco prodotti di qualità". Ma cosa intendiamo noi di Terre di Chiarabaldo per qualità?

LE NOSTRE COMPOSTE CONTENGONO TANTA FRUTTA!

Sembra un'osservazione banale, ma non è così!

In etichetta c'è una voce particolare:


"Frutta utilizzata: xxx g per 100g di prodotto finito"


Le CONFETTURE non superano i 35g di frutta ogni 100g di prodotto finito. Il resto è in genere acqua, zucchero e pectina.

Le CONFETTURE EXTRA non superano i 45g di frutta ogni 100g di prodotto finito.

Le COMPOSTE AGRIEMOZIONI contengono mediamente 130g di frutta ogni 100g di prodotto finito. Questo valore sale in caso di frutti che naturalmente contengono poca pectina (arriviamo fino a 200g di frutta per 100g di composta) e scende per frutti come mele e limoni che sono naturalmente molto ricchi di pectina e richiedono quindi una concentrazione inferiore della polpa (resta comunque sempre superiore ai 70g di frutta per 100g di composta).

PRODUCIAMO E UTILIZZIAMO I NOSTRI PRODOTTI BIO

Quasi tutti i nostri trasformati sono preparati con frutta e ortaggi biologici proveniente dal nostro orto e dai nostri impianti.

Ove non è possibile produrre direttamente (per esempio arance, limoni, cioccolato ecc.), ci avvaliamo di fornitori seri e accuratamente selezionati per l'approvigionamento della materia prima.

LO ZUCCHERO: UNA SCELTA ITALIANA

Lo zucchero è utile nelle composte di frutta per garantirne una maggiore sicurezza e conservabilità nel tempo.

I macchinari che utilizziamo per la cottura delle composte si avvalgono di metodi specifici per concentrare la polpa, sfruttando non solo la pectina intrinseca nel frutto, ma valorizzando anche al massimo il naturale grado zuccherino.

Aggiungiamo quindi una quantità molto limitata di zucchero e abbiamo scelto di dare ulteriore valore al nostro prodotto usando solo ZUCCHERO DI BARBABIETOLA ITALIANO BIOLOGICO.


37 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti